Apple: in estate il nuovo Mountain Lion

matteo
19 feb 2012

Con grandissima sorpresa, da poco, i dirigenti di Apple hanno fatto la presentazione ufficiali di Mountain Lion, la nuovissima versione 10.8 del sistema operativo desktop OS X, il quale avrà sicuramente grandissime novità soprattutto riguardo alle applicazioni.

Come prima cosa, c’è da dire che il suffisso “Mac” verrà abbandonato del tutto, e quindi Apple chiamerà il sistema operativo solamente OS X e non più, come in precedenza, Mac OS X. Certo, per la maggior parte della gente non è un grande cambiamento, ma l’intento di Apple è molto chiaro, ovvero avere un unico ecosistema per rompere di fatto le barriere tra i pc fissi e i dispositivi portatili come possono essere l’iPad e l’iPhone. Solo almeno 100 le novità presenti in questa nuova versione, alcune davvero stravolgenti e altre invece che sono solamente dei miglioramenti delle applicazioni precedenti. Possiamo cominciare a dirvi che l’applicazione Messages, prenderà definitivamente il posto di iChat, funzionando come l’app iOs e supportando i network come Jabber, Yahoo, Messenger e anche Google Talk. Ancora non si hanno notizie ufficiali per quanto riguarda la data di uscita e il prezzo, ma pare che il diretto successore di Lion possa essere disponibile per il download al termine dell’estate, ovviamente attraverso il Mac App Store.

Articoli molto simili

0 Commenti

  1. Ema C

    Si saranno resi conto, con comodo, che lion non ha riscosso chissà quali consensi, snow leopard era comunque più efficente

  2. luca

    ema anche snow leopard era stato duramente criticato in quanto definito un semplice aggiornamento di leopard. anche snow leopard fu accusato di essere “piu pesante” di leopard . invece chi ha provato la beta di M lion dice che è più leggero di lion. ok che è solo una beta ma se il loro intento è veramente quello di alleggerire il sistema per unificarlo tanto di cappello.

    resta da vedere i professionisti che destino avranno perchè se ricordate il mac era un prodotto di nicchia per i professionisti di grafica e coo …. l’ipod, l’iphone e l’ipad hanno ampliato il mercato della apple ai non professionisti incrementando di molto il fatturato apple ma di fatto ora i professionisti sono marginali.

    abbiamo visto eliminare i macbook in favore dei pro e dei nuovi air ma i server son spariti per lasciare posto ai mac mini server che di certo non possiam definire professionali e i pro tardano di molto ad uscire. mi chiedo che destino avrà riservato la apple per lo zoccolo duro dei suoi clienti ovvero chi il mac lo ha sempre usato per lavorare, per le sue qualità innegabili ma anche per la necessità di potenza di calcolo

Lascia la tua opinione