Cosa fanno al MIT con l’intelligenza artificiale? La risposta ti sorprenderà…

Cosa fanno al MIT con l’intelligenza artificiale? La risposta ti sorprenderà…

intelligenza artificiale

Quando pensiamo all’intelligenza artificiale, immaginiamo macchine in grado di compiere azioni sovrumane, qualcosa che ci stupisca e ci catapulti in un mondo futuristico. Ebbene, al MIT le cose non stanno andando proprio così. Sarà per l’arrivo di Halloween o per il clima di tensione per le elezioni presidenziali negli Stati Uniti, ma un team di scienziati del prestigioso istituto ha messo le mani su un progetto davvero… spaventoso! Ecco dunque arrivare Nightmare Machine, un algoritmo capace di distorcere ogni immagine rendendola terrificante.

Al MIT si festeggia Halloween con l’intelligenza artificiale

Prova ad immaginare se, tra i filtri di Prisma, ne esistesse uno che rende le foto spaventose. Volti distorti, occhi spiritati e atmosfere horror: questo è ciò che promette Nightmare Machine, il nuovo algoritmo creato da tre ricercatori del MIT. Non è la prima volta che viene sviluppato qualcosa del genere, ma questo algoritmo in particolare è capace di fare cose davvero incredibili. Attualmente il sistema è ancora in fase di test, e per riuscire a svilupparlo gli scienziati si sono rivolti ai partecipanti per scoprire quali sono le facce che incutono più timore nella gente.

Una volta individuate le caratteristiche che rendono un volto spaventoso, è stato sufficiente implementare l’intelligenza artificiale fino ad ottenere il risultato voluto. Sicuramente c’è ancora molto da lavorare, ma siamo sulla strada giusta. Ovviamente sono presenti diversi filtri che permettono un’ampia scelta di stili, tutti a tema horror. Qual è quello che fa per te? Se sei interessato, dai un’occhiata al portale, ti lascerà a bocca aperta!

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO