‘Violati oltre 300 milioni di account, pagateci o sono guai’ – Apple...

‘Violati oltre 300 milioni di account, pagateci o sono guai’ – Apple ricattata dagli hacker

Apple Hacker

Il tema della sicurezza sta sempre più a cuore agli utenti di tutto il mondo, ma riguarda in primis le aziende. Colossi quali Apple non possono permettersi che i sistemi siano vulnerabili, altrimenti i danni economici e di immagine sono incalcolabili, senza considerare il duro contraccolpo per gli utenti. Con i dati personali non si scherza, ma al crescere delle misure di sicurezza aumentano pure le skills degli hacker e qui arrivano i dolori. In questo momento Apple si trova sotto attacco e gli account iCloud di milioni di utenti sono in grande pericolo. Scopriamo insieme questo affare spinoso e come potrebbe fare l’azienda per evitare guai peggiori.

Gli hacker ricattano Apple

Un comunicato su YouTube a firma Turkish Crime Family per lanciare la sfida ad Apple e a tutto il mondo. La minaccia è serissima: i cybercriminali, a detta loro, sarebbero in possesso di oltre 300 milioni di account dei quali sarebbero state violate le credenziali. Duro colpo per un’azienda che ha sempre avuto come vanto la sicurezza dei propri sistemi, considerati da sempre meno vulnerabili ai virus rispetto a quelli della concorrenza.

Nel video in questione si vede un rappresentante del gruppo criminale intento ad accedere a uno degli account, appartenente a una signora anziana, avendo a disposizione tutte le sue foto con conseguente possibilità di cancellare il materiale multimediale. Un brutto guaio per Apple, che si vede chiedere 75 mila dollari come riscatto, somma da versare entro il 7 aprile. In alternativa, è possibile pagare il riscatto anche con 100 mila dollari in carte regalo iTunes. L’azienda ha fatto sapere di non essere interessata a trattare con i criminali.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO