iPhone 12, il nuovo WiFi apre le porte a Apple Glasses

Il Coronavirus rallenta il lancio di iPhone 12

La buona notizia è che la produzione di iPhone 9 sembra procedere bene nonostante i problemi causati dal Coronavirus; la cattiva è che iPhone 12 potrebbe essere rimandato.

Se tutto va come si vocifera, iPhone 12 dovrebbe includere un nuovo standard WiFi, chiamato 802.11ay, capace di garantire velocità mostruose fino a 176 Gbps.

Si tratta di performance davvero sorprendenti: un altro ordine di grandezza rispetto alle velocità a cui viaggiamo oggigiorno, e superiore perfino ai 4.8 Gbps di Wi-Fi 6.

Per ottenere questo livello di prestazioni, 802.11ay sfrutterà la banda dei 60GHz, che però soffre di molte più limitazioni rispetto alle bande classiche da 2.5GHz o 5GHz. In particolare -a fronte di velocità nettamente superiori e tempi di latenza bassissimi- non riesce a superare altrettanto bene muri e ostacoli fisici, il che lo rende perfetto per comunicare con dispositivi a strettissimo raggio. Come ad esempio gli schermi ad alto refresh e altissime risoluzione di un visore a Realtà Aumentata.

Il supporto a 802.11ay tuttavia non coinciderà col lancio di Apple Glasses; per il momento siamo ancora nel bel mezzo dello sviluppo, ed è difficile credere che un prodotto finito possa fare capolino sugli scaffali dei negozi prima del 2023. Intanto, però, Apple avrebbe il tempo di studiare questa tecnologia e valutare come si comporta nel mondo reale, magari in abbinamento ad AirTag, il portachiavi trova-tutto in arrivo tra qualche settimana.

Fonte: Melablog.it